il logo dell'Ordine degli Ingegneri della provincia di Cagliari

sede: via Tasso 25 - 09128 Cagliari
telefono: 070.499703 - 070.499075 • fax: 070.44370 • P.IVA 00458800927
contatti e-mail
orari per il pubblico: lunedì: 11-13; martedì: 9-13 e 16-20
mercoledì: 9-13; giovedì: 9-13 e 16-20; venerdì: 11-13
[ login ]

Coordinatori per la sicurezza e formazione a distanza

Nessuna disposizione ufficiale stabilisce esplicitamente che i corsi di aggiornamento destinati ai coordinatori per la sicurezza nei cantieri non sono validi se svolti con la modalità a distanza, ma non esiste neppure la certezza sulla loro validità. Per questa ragione l'Ordine - dopo aver ottenuto alcuni pareri a livello regionale - ha chiesto un intervento del Consiglio Nazionale Ingegneri presso il Ministero, al fine di chiarire definitivamente quali siano i requisiti da verificare a garanzia della validità di un corso.

In attesa di chiare disposizioni, l'Ordine ritiene di dover consigliare ai propri iscritti la massima prudenza qualora si decidesse di frequentare un corso di aggiornamento a distanza (e-learning).

Una pronuncia chiara è più che mai urgente, considerando che sulla stampa, sui siti di altri Ordini professionali e su alcune riviste specializzate (tra le quali Legislazione Tecnica) sono stati pubblicati articoli che mettono in dubbio la validità dei corsi a distanza per i coordinatori.

In Sardegna, la Direzione regionale del Lavoro ritiene che l'aggiornamento della formazione dei coordinatori per la sicurezza nei cantieri “non possa essere erogato tramite la modalità a distanza e-Learning”. Motivo? “Il ruolo strategico affidato dal legislatore ai coordinatori che, con compiti di coordinamento e alta vigilanza, attraverso la valorizzazione di una figura unitaria, sono garanti [...] dell'incolumità dei lavoratori”.

In una lettera datata 6 marzo e inviata anche al Ministero del Lavoro (con una richiesta urgente di determinazioni alla Direzione generale per l'attività ispettiva e Direzione generale delle relazioni industriali), la Direzione ha risposto così ad un quesito sollevato dall'Ordine.

Nel documento si ricorda che nel dicembre del 2011 il Ministero del Lavoro, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano avevano regolamentato la formazione online, ritenendola ammissibile per datori di lavoro, lavoratori, preposti e dirigenti. La Regione Sardegna successivamente “ha ammesso nel territorio regionale la formazione e-Learning per i lavoratori e per i preposti (i dirigenti sono esclusi), nell'ambito di specifici processi formativi sperimentali”.

Quanto ai coordinatori in materia di sicurezza, scrive ancora la Direzione regionale del Lavoro, “è previsto che il modulo di aggiornamento possa essere svolto anche ‘attraverso la partecipazione a convegni e seminari con un numero massimo di 100 partecipanti’, ma nulla viene detto in ordine alla formazione a distanza”. Si ricorda inoltre che il D.Lgs. 81/2008 - che disciplina contenuti, modalità di erogazione e verifica finale di apprendimento nella formazione per i coordinatori - non prevede espressamente l'e-Learning; “tale previsione non risulta neanche da accordi del Ministero del lavoro con le Regioni, e in ambito locale non esistono disposizioni della Regione Autonoma della Sardegna”.

Sulla stessa linea la risposta al quesito dell'Ordine inviata dalla Direzione regionale della Sanità - Servizio prevenzione: si ritiene che non siano validi i corsi per ASPP e RSPP tenuti con le modalità a distanza (come specificato nelle linee guida dell’accordo Stato-Regioni del 26 gennaio 2006), mentre sono da considerare validi gli aggiornamenti in e-Learning dei lavoratori, dei preposti e dei dirigenti (accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011).

Quanto agli aggiornamenti obbligatori per i coordinatori, la Direzione regionale della Sanità ritiene che debbano attendersi più precisi indirizzi, concludendo che sia opportuno per quanti vogliano seguire comunque questo tipo di corsi accertarsi scrupolosamente sulle garanzie fornite, confrontando tali garanzie e gli standard adottati dall’ente di formazione scelto ai requisiti minimi previsti dall'accordo Stato-Regioni del dicembre 2011.

2013
il logo del CNI - Consiglio Nazionale Ingegneri
il logo del Centro Studi del CNI
il logo del 59° Congresso nazionale degli Ordini degli Ingegneri, a Caserta
logo Regione Sardegna - Prezzario Lavori pubblici