il logo dell'Ordine degli Ingegneri della provincia di Cagliari

sede: via Tasso 25 - 09128 Cagliari
telefono: 070.499703 - 070.499075 • fax: 070.44370 • P.IVA 00458800927
contatti e-mail
orari per il pubblico: lunedì: 11-13; martedì: 9-13 e 16-20
mercoledì: 9-13; giovedì: 9-13 e 16-20; venerdì: 11-13
[ login ]

Polizza professionale: tutto quel che bisogna sapere

Dal 15 agosto 2013 è scattato anche per gli ingegneri l'obbligo di stipulare una polizza a copertura di eventuali danni arrecati a terzi nello svolgimento dell'attività professionale, come previsto dall'art. 5, comma 3 del Dpr 7 agosto 2012 n. 137. Dopo aver diffuso fra gli Ordini diversi testi esplicativi, prodotti anche con l'apporto del Centro studi, il CNI ha riassunto nella circolare n. 250/2013 le principali indicazioni emerse nei precedenti documenti.

Questi i punti trattati: oggetto della polizza e comunicazioni al cliente; chi deve stipulare la polizza professionale; le condizioni essenziali di una copertura assicurativa di responsabilità professionale; gli oneri a carico del professionista.

Alla circolare sono allegati alcuni prospetti che sintetizzano le condizioni contrattuali e i prezzi praticati dagli operatori le cui polizze - presentate al Centro studi e da esso analizzate - sono risultate in linea con i requisiti minimi individuati. Si precisa che il CNI non ha sottoscritto convenzioni con nessuno degli operatori indicati.

In uno dei documenti richiamati dalla circolare 250, il CNI aveva ribadito che «l'obbligo di assicurazione professionale ricade, esclusivamente, sui professionisti iscritti agli Ordini che esercitano in modo effettivo l'attività libero professionale». Lo aveva chiarito il Centro studi con un approfondimento svolto dall'avv. Nicola Colacino. Il documento (“L'estensione dell'obbligo di assicurazione agli iscritti all'Ordine degli ingegneri”) spiega che «non si potrà, pertanto, obbligare alla stipulazione della polizza assicurativa coloro i quali risultino formalmente iscritti agli Ordini territoriali, ma non esercitino, nemmeno occasionalmente, la professione di ingegnere».

Allo stesso modo, sono esclusi dall'obbligo assicurativo sia gli ingegneri assunti dalle Pubbliche amministrazioni che esercitino l'attività di ingegnere esclusivamente per conto dell'ente di appartenenza, sia quanti lavorano alle dipendenze di un soggetto privato e non assumano personalmente forme di responsabilità professionale apponendo la propria firma sugli elaborati progettuali.

Nella circolare 237/2013 con la quale è stato distribuito lo studio, il CNI sottolinea che - poiché l'obbligo è a garanzia della clientela - il professionista dovrà eventualmente assicurarsi prima di assumere un incarico: il cliente infatti avrà diritto di chiedere preventivamente l'esibizione della polizza assicurativa.


La Dogmi srl (Selargius, via Milazzo 56) segnala di essere referente per le province di Cagliari, Carbonia-Iglesias e Medio Campidano della AEC Masterbroker, proponente di una delle polizze professionali prese in esame dal Centro studi CNI. Per informazioni: Zeffirino Ganassi, 393.2402568, 070.850778, zeffirino.ganassi@gmail.com.

Un'altra delle polizze comprese nello studio è proposta dalla Marsh SpA (viale Bodio, 33 - 20158 Milano; tel. 02.48538.1 - www.marsh.it), che ha messo a disposizione degli iscritti una scheda di presentazione e il manuale operativo. Contatto: Marco Oliveri, 010.8373933, 340.9558726, marco.oliveri@marsh.com.

2013
il logo del CNI - Consiglio Nazionale Ingegneri
il logo del Centro Studi del CNI
il logo del 59° Congresso nazionale degli Ordini degli Ingegneri, a Caserta
logo Regione Sardegna - Prezzario Lavori pubblici