il logo dell'Ordine degli Ingegneri della provincia di Cagliari

sede: via Tasso 25 - 09128 Cagliari
telefono: 070.499703 - 070.499075 • fax: 070.44370 • P.IVA 00458800927
contatti e-mail
orari per il pubblico: lunedì: 11-13; martedì: 9-13 e 16-20
mercoledì: 9-13; giovedì: 9-13 e 16-20; venerdì: 11-13
[ login ]

Consorzio industriale: rettifica del bando per RSPP

Il Consorzio industriale provinciale Carbonia Iglesias ha annunciato la rettifica e l'aggiornamento dell'avviso per l'affidamento dell'incarico triennale di responsabile del servizio prevenzione e protezione (RSPP): l'Ordine aveva segnalato alcune criticità. In attesa della pubblicazione del nuovo testo sul sito del SICIP, la data di scadenza è stata prorogata al 3 novembre.

Nella lettera inviata al Consorzio, l'Ordine aveva segnalato innanzi tutto la mancanza della procedura di calcolo per la determinazione del valore dell’incarico: “Se è pur vero che il D.M. 143/2013 […] non prevede una specifica voce per le prestazioni di RSPP, sarebbe tuttavia opportuno esplicitare come si è giunti alla quantificazione della somma posta a base di gara, al fine di valutarne la congruità”.

Criticata anche la richiesta del curriculum senza fare riferimento ai “modelli predisposti dall’allegato N ed allegato O del D.P.R 207/2010”: l'Ordine insiste nel suggerire alle Amministrazioni una standardizzazione delle richieste a fronte di un modello già predisposto dalla normativa nazionale: “L’utilizzo di un modello unico consentirà agli operatori economici di risparmiare tempo nella compilazione delle domande, andando di volta in volta ad aggiornare i dati senza stravolgere l’impianto dei curricula, e per contro, consentirà alle Amministrazioni un più rapido confronto dei dati in essi contenuti”.

Perplessità poi sul fatturato globale che si chiedeva al professionista di specificare. Aveva scritto l'Ordine: “se fosse riferito al professionista, preme qui ricordare che il requisito del fatturato globale di cui all'art. 263 comma 1 lettera a) del D.P.R. 207/2010 è richiedibile solo con congrua motivazione ai sensi dell'art. 41, comma 2, del D.Lgs. n. 163 del 2006. In difetto di un’adeguata motivazione, tale limitazione si traduce infatti in un’indebita restrizione della libera concorrenza nonché in una violazione del principio del favor partecipationis.”

il logo del CNI - Consiglio Nazionale Ingegneri
il logo del Centro Studi del CNI
il logo del 59° Congresso nazionale degli Ordini degli Ingegneri, a Caserta
logo Regione Sardegna - Prezzario Lavori pubblici