il logo dell'Ordine degli Ingegneri della provincia di Cagliari

sede: via Tasso 25 - 09128 Cagliari
telefono: 070.499703 - 070.499075 • fax: 070.44370 • P.IVA 00458800927
contatti e-mail
orari per il pubblico: lunedì: 11-13; martedì: 9-13 e 16-20
mercoledì: 9-13; giovedì: 9-13 e 16-20; venerdì: 11-13
[ login ]

Niente POS se non lo richiede il cliente

Il 30 giugno è scattato l'obbligo di accettare pagamenti elettronici con il POS anche per gli ingegneri che svolgono la libera professione. Ma - a parte l'assenza di sanzioni - c'è ancora tempo: come ha spiegato il CNI con una nota, il professionista dovrà organizzarsi “solo nel momento in cui il cliente manifesti l'intenzione di ricorrere a questa forma di pagamento”. E per evitare possibili inconvenienti, il Consiglio Nazionale Ingegneri suggerisce che professionista e cliente concordino preventivamente e per iscritto, al momento dell'incarico, la modalità con la quale il pagamento sarà effettuato. Eventualmente specificando di volersi avvalere di una modalità alternativa al POS.

A metà giugno il Governo aveva fatto capire di non voler modificare la norma, che impone anche ai professionisti di accettare pagamenti con carte di debito. “L'orientamento del Ministero dello Sviluppo economico sembra essere quello di non adottare alcun ulteriore provvedimento o regolamento e lasciare che al 1º luglio la norma entri in vigore così com'è, con la sola esclusione dei pagamenti per importi inferiori a 30 euro” aveva commentato Armando Zambrano, presidente del CNI. Una scelta vista come “un ulteriore regalo al sistema bancario a danno di professionisti e committenti. Le banche, infatti, potranno lucrare attraverso le commissioni sulle transazioni e i canoni di locazione dei POS, mentre professionisti e committenti dovranno necessariamente farsi di carico di costi aggiuntivi”.

Secondo Zambrano, il POS obbligatorio sarà inutile ai fini della tracciabilità, almeno nel caso delle professioni tecniche: “La totalità dei pagamenti, a causa dell'entità degli importi, avviene attraverso meccanismi tracciabili quali bonifici e assegni che, al contrario delle carte di debito, non hanno alcun costo di gestione, o se ce l'hanno è minimo”.

2014
il logo del CNI - Consiglio Nazionale Ingegneri
il logo del Centro Studi del CNI
il logo del 59° Congresso nazionale degli Ordini degli Ingegneri, a Caserta
logo Regione Sardegna - Prezzario Lavori pubblici