il logo dell'Ordine degli Ingegneri della provincia di Cagliari

sede: via Tasso 25 - 09128 Cagliari
telefono: 070.499703 - 070.499075 • fax: 070.44370 • P.IVA 00458800927
contatti e-mail
orari per il pubblico: lunedì: 11-13; martedì: 9-13 e 16-20
mercoledì: 9-13; giovedì: 9-13 e 16-20; venerdì: 11-13
[ login ]

Professionisti e debiti della Pubblica Amministrazione

I professionisti e le imprese che vantino un credito commerciale nei confronti delle pubbliche amministrazioni possono sbloccarlo attraverso la certificazione del credito. Lo ricorda una circolare del CNI (la 427/2014), nella quale si spiega che i crediti relativi alle somme dovute per somministrazioni, forniture, appalti e prestazioni professionali (c.d. crediti commerciali) sono certificabili gratuitamente attraverso la piattaforma per la certificazione dei crediti.

La domanda di certificazione può essere presentata da chiunque (società, impresa individuale o persona fisica) per i crediti commerciali che si vantano nei confronti di amministrazioni statali, centrali e periferiche; regioni e province autonome; enti locali (esclusi quelli commissariati per fenomeni di infiltrazione e condizionamento di tipo mafioso); enti del Servizio Sanitario Nazionale (esclusi gli enti delle regioni sottoposte a piano di rientro dai disavanzi sanitari che hanno in atto operazioni ricognitive del debito; ad oggi, Campania e Calabria); altre P.A. incluse dall'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 (aziende ed amministrazioni dello Stato ad ordinamento autonomo, università, istituti autonomi case popolari, enti pubblici non economici regionali e locali, Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni e agenzie di cui al decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300).

L'iscrizione alla piattaforma può essere richiesta direttamente da una società o da un'impresa individuale, mentre per i professionisti è necessario richiedere le credenziali alla Pubblica Amministrazione debitrice. Esiste anche la possibilità di delegare un terzo a presentare le proprie istanze.

Se l'amministrazione non provvede al rilascio della certificazione entro 30 giorni dalla ricezione della domanda, il creditore - mediante la stessa piattaforma - può richiedere la nomina di un commissario ad acta, che sarà incaricato di provvedere al rilascio della certificazione.

Una volta ottenuta la certificazione, il creditore può attendere il pagamento che la P.A. è tenuta ad effettuare entro la data indicata nella certificazione del credito. Oppure, se intende ottenere immediata liquidità,

  • può effettuare la cessione (anche parziale) del credito o richiedere un'anticipazione presso una banca o un intermediario finanziario abilitato o presso un Agente della riscossione (Equitalia e Riscossione Sicilia, al momento);
  • può chiedere la compensazione all'Agenzia delle entrate o all'Agente della riscossione dell'intero o parte del debito certificato indicando gli estremi della certificazione nel modello F24.

Il CNI ricorda inoltre che se si vanta un credito nei confronti di una Pubblica amministrazione diversa dallo Stato - maturato al 31 dicembre 2013 e già certificato - tale credito è assistito da garanzia dello Stato e le condizioni praticate dalle banche per ottenere immediata liquidità, ossia la percentuale di sconto, comprensiva di ogni onere e commissione, è pari al massimo all'1,90% l'anno per importi di ammontare del credito o dei crediti ceduti sino a 50.000 euro, o all'1,60% l'anno per gli importi oltre i 50.000 euro.

Se si vanta un credito maturato entro il 31 dicembre 2013, ma non è stata ancora presentata la domanda di certificazione tramite la piattaforma, la garanzia dello Stato e i tassi di cui sopra saranno concessi solo se tale domanda verrà presentata entro il 31 ottobre 2014.

Fermo restando il requisito di non prescrizione del credito, è possibile presentare domanda di certificazione del credito in qualsiasi momento. Si segnala però che, per poter beneficiare della garanzia dello Stato è necessario che la domanda sia presentata nei termini di cui sopra.

Per maggiori informazioni è disponibile una Guida pratica alla certificazione dei crediti. In caso di difficoltà, è possibile ricorrere all'help desk utilizzando la funzione richiesta assistenza disponibile sulla home page del sito.

2014
il logo del CNI - Consiglio Nazionale Ingegneri
il logo del Centro Studi del CNI
il logo del 59° Congresso nazionale degli Ordini degli Ingegneri, a Caserta
logo Regione Sardegna - Prezzario Lavori pubblici