il logo dell'Ordine degli Ingegneri della provincia di Cagliari

sede: via Tasso 25 - 09128 Cagliari
telefono: 070.499703 - 070.499075 • fax: 070.44370 • P.IVA 00458800927
contatti e-mail
orari per il pubblico: lunedì: 11-13; martedì: 9-13 e 16-20
mercoledì: 9-13; giovedì: 9-13 e 16-20; venerdì: 11-13
[ login ]

Consiglio - seduta del 10 luglio 2002

Sono presenti il presidente Sandra Tobia e i consiglieri Giorgio Asunis, Edoardo Balzarini, Sergio Lai, Teodora Loi, Gianni Massa, Mario Mossa, Paolo Passino, Maria Laura Rutilio, Maria Sias. I colleghi Annunziata e Testa hanno comunicato di non poter partecipare per precedenti impegni: assenti giustificati. In assenza dell'ing. Mudu funge da segretario l'ing. Rutilio.

Iscrizioni. Viste le domande ed esaminata la documentazione allegata, il Consiglio delibera l'iscrizione all'Albo, con anzianità 1o luglio 2002, degli ingegneri Giovanni Deidda, Federico Maxia, Aldo Miglior.

Trasferimenti. Vista la documentazione trasmessa dall'Ordine di Nuoro, il Consiglio delibera l'iscrizione all'Albo degli ingegneri Massimiliano Loi (anzianità 27 aprile 2000) e Luigi Salvatore Piroddi (anzianità 27 aprile 1987). Vista la richiesta, il Consiglio delibera il trasferimento dell'ing. Alessio Concas (n. 3450), ora residente a Bergamo, all'Ordine degli Ingegneri della provincia di Bergamo.

Dimissioni. Vista la richiesta dei professionisti, il Consiglio delibera la cancellazione dall'Albo, per volontarie dimissioni, dell'ing. Sergio Pelagatti (n. 515) e dell'ing. Michele Biggio (n. 3292).

Terne. Vista la richiesta della E.T.I. srl, Cagliari, per il collaudo statico di un edificio residenziale di mc 720 in Monserrato, via Sa Giara, e rilevato che il progetto e la direzione lavori sono stati svolti da un geometra, il Consiglio delibera di segnalare gli ingegneri Salvatore Atzori, Andrea Aymerich, Carlo Bacchi, ricordando ai colleghi il controllo sul rispetto delle competenze professionali.

Segnalazioni. Il Comune di Guspini (nota n. 3706/ del 17.6.2002) chiede una rosa di nominativi, con almeno 10 anni di iscrizione all'Albo, esperti in impiantistica e lavorazione carni, per la costituzione della commissione esaminatrice per un appalto-concorso. Il Consiglio delibera di inviare l'elenco dei 10 colleghi che si sono dichiarati esperti in impianti meccanici ed industriali.

Il Consiglio con nota del 20.6.2001 aveva inviato al CASIC una rosa di nominativi per la costituzione della commissione giudicatrice (appalto-concorso) per l'adeguamento delle linee di bonifica piattaforma inceneritore. Il CASIC (nota 1829/AL/AP-NM/nm del 24 giugno) chiede una rosa di altri professionisti, con almeno 10 anni di iscrizione, esperti in impianti meccanici ed industriali, sempre per la costituzione della commissione esaminatrice. Il Consiglio conferma l'elenco dei nominativi a suo tempo trasmesso e decide di segnalare al CASIC la necessità di verificare il possesso dei requisiti richiesti.

Un collega iscritto all'Ordine da circa un anno chiede il nome di professionista che possa fargli da consulente in merito al rapporto di lavoro subordinato. Il Consiglio, pur essendo la richiesta irrituale, concorda di segnalare il caso al collega Corrado Rossi.

La Soc. Cavaleri Multiservice chiede una lista di professionisti qualificati per: supervisione progetto esecutivo; supervisione contratto d'appalto; programma esecuzione lavori; coordinamento direzioni lavori; contabilità lavori; sviluppo progettuale, per la realizzazione di un complesso turistico-residenziale in Domusdemaria. Il Consiglio valuterà la richiesta in un'altra seduta.

Parcelle approvate: 7. Il consigliere Rutilio, anche a nome della Commissione Revisione Parcelle, chiede che il Consiglio assuma precise determinazioni circa le attività per le quali sono ammissibili le vacazioni e gli eventuali relativi limiti.

Commissioni. Convocata per il 2 luglio, la Commissione Docenti, chiede il supporto del Consiglio dell'Ordine in merito alle proposte di legge sulla riforma dei cicli scolastici. Il Consiglio concorda di sostenere le iniziative.

La Commissione Ingegneria del Territorio, in sintonia con il programma del Consiglio dell'Ordine e nei limiti del suo ambito di competenza, esamina l'attività già svolta e presenta il programma per i prossimi due anni. Il Consiglio prende atto del programma presentato ed auspica il raggiungimento degli obiettivi fissati, impegnandosi a sostenere il lavoro della Commissione quando fosse necessario e chiedendo un più preciso calendario delle attività.

La Commissione Lavori Pubblici / Liberi Professionisti ha comunicato la data della prossima riunione (4 luglio) e gli argomenti all'ordine del giorno: patto di consultazione Ordini Ingegneri-ANCI Sardegna; programma lavori commissione; esame bozza legge regionale sui Lavori pubblici; rinvio incontro aggiornamento nuova tariffa; gare progetti; progetto corso aggiornamento sulla 109). Vista l'importanza degli argomenti che verranno trattati nel primo incontro i consiglieri, compatibilmente con altri impegni, parteciperanno alla riunione.

Il Consigliere Lai informa che la Commissione Qualità sta provvedendo, in linea con quanto richiesto dal Consiglio, a preparare un calandario di attività con scadenze verificabili. Entro fine anno si prevede di realizzare un seminario per la validazione del progetto(artt. 46/47 DPR 554/99), un articolo sui problemi specifici della qualità; simulazione di verifiche ispettive nelle aziende con la partecipazione dei consiglieri eventualmente disponibili.

Votazioni CNI. La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari, con nota 12/D/1196 del 23.5.2002, aveva impartito le disposizioni per le votazioni per l'elezione del CNI. Il Ministero della Giustizia con nota 3/4025/02/U del 11.6.2002 ha sospeso le elezioni in quanto il decreto legge 6.6.2002 ha rimandato di un anno le procedure, confermando quindi l'attuale composizione del CNI fino a giugno 2003.

Seminari tecnici. L'Associazione Idrotecnica Italiana propone un incontro su "Riutilizzo acque reflue a scopi produttivi" per l'11 ottobre 2002 presso l'aula magna della Facoltà di Magistero. Il Consiglio concorda sul patrocinio e pubblicizzazione sul sito internet dell'Ordine.

La Hilti SpA ha in programma un seminario tecnico per il 4 ottobre 2002 su "Innovazione e tecnologia: progettare in sicurezza". La sede è da concordare. Il Consiglio delibera per il patrocinio e per la pubblicizzazione sul sito internet dell'Ordine.

La Soc. CIAS ha preso atto della comunicazione e delle indicazioni dell'Ordine in merito alla procedura di svolgimento della giornata di aggiornamento proposta e per il momento disdice l'impegno.

La SIKA Italia SpA organizza per il 18 settembre 2002 un seminario tecnico su "Nuove tecnologie per il rinforzo strutturale in fibra di carbonio". Il Consiglio delibera per il patrocinio e per la pubblicizzazione sul sito internet dell'Ordine.

Il Consiglio concorda sulla proposta della Commissione Sicurezza per un seminario su "Le novità del DLgs 25/2002". Al relatore saranno rimborsate le spese sostenute. Se possibile, la riunione sarà organizzata presso la sede dell'Ordine.

Su proposta del presidente, il Consiglio delibera la chiusura degli uffici nel mese di agosto da mercoledi 7 a giovedi 22 compreso.

Il presidente comunica che lo SNID Professionale, nell'ultima assemblea dei delegati interprovinciali degli ingegneri docenti, l'ha chiamato a far parte del Consiglio Nazionale SNID. Il Consiglio ne prende atto.

L'Unione dei Comuni del Parteolla e Basso Campidano (Barrali, Dolianova, Donori, Serdiana, Settimo San Pietro, Soleminis) attiva lo sportello unico per le attività produttive e chiede una collaborazione, con sottoscrizione di un protocollo d'intesa, con l'Ordine. Il Consiglio approva.

Il presidente ricorda che con l'entrata in vigore del decreto legge del 6 giugno 2002 in materia di accesso alle professioni (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'11.6.2002 n. 135) gli esami di Stato di questa tornata (giugno-luglio 2002) si svolgeranno, per coloro che hanno frequentato i corsi di cinque anni, con le vecchie modalità. Il Consiglio concorda, su proposta dei consiglieri Sias ed Asunis, di pubblicare sul sito internet dell'Ordine i testi relativi alle prove scritte degli esami di Stato in corso. Non appena saranno chiarite da parte ministeriale le modalità delle prossime prove, si provvederà a fornire ai futuri candidati indicazioni utili al buon esito degli esami.

Un iscritto ha trasmesso copia di un bando del Comune di Alghero (rete idrica interna) che contiene alcune anomalie. Il Consiglio condivide le perplessità e concorda di segnalare il caso, con censura, al Comune di Alghero e di informare tempestivamente l'Ordine di Sassari. Su proposta del consigliere Mossa, l'argomento sarà segnalato alla Commissione Lavori Pubblici.

A proposito della nota dello IACP di Oristano sull'art. 17 legge 109/94 e successive modificazioni, il Consiglio concorda sulla necessità di approfondire l'argomento al fine di verificare la correttezza della proposta, specie nella considerazione che viene elusa la procedura concorsuale. Il consigliere Mossa analizzerà il problema con la Commissione Lavori Pubblici.

In base a una segnalazione inviata da un professionista non ingegnere, è in partenza una risposta dell'Ordine in merito all'attività professionale di un iscritto (presunta incompatibilità professionale col proprio status di dipendente).

Il Consiglio aderisce al 47º Congresso Nazionale degli Ordini degli Ingegneri, in programma a Sanremo dal 10 al 13 settembre 2002. Sono delegati il presidente (di diritto) più altri quattro consiglieri. Si rinvia la discussione alla prossima riunione per la scelta dei delegati e degli osservatori.

Il consigliere Lai riferisce che, a seguito di quanto precedentemente concordato in Consiglio in merito all'ampliamento dei servizi da fornire ai colleghi tramite la realizzazione ed il potenziamento della biblioteca, si è attivato consultando le principali case editrici per l'acquisizione di banche dati e software specifici. In tale ambito ha valutato e propone l'acquisto di:

  1. Repertorio di urbanistica ed edilizia; su CD-rom, è corredato da legislazione, prassi e giurisprudenza specifica sulla disciplina vigente in materia di edilizia, strumenti urbanistici e gestione del territorio. Costo: 780 euro per un anno oppure 560 euro all'anno per quattro anni. In entrambi i casi è previsto il servizio on-line ad un costo di costo a 66,50 euro.
  2. Codice di ambiente e sicurezza, con la raccolta normativa nazionale e comunitaria corredata di note, normativa regionale e tecnica di riferimento, comprese le fondamentali norme UNI in versione integrale in materia di rumore, prevenzione incendi, gestione ambientale, macchine, impianti e sicurezza del lavoro. Costo: 850 euro per un anno oppure 610 euro all'anno per quattro anni, con aggiornamento on-line per tutto il periodo.

È stato stabilito un contatto con l'UNI per valutare l'opportunità di iscrizione dell'Ordine degli Ingegneri come socio effettivo e usufruire, conseguentemente, della riduzione del 50% su tutte le normative disponibili.

Il Consiglio concorda con la proposta del consigliere Lai circa la formula del costo secco annuale, relativamente ai punti 1 e 2, e chiede di essere informato sugli sviluppi del contatti in corso con l'UNI.

Il consigliere Passino informa di aver partecipato a Roma alla Commissione Geotecnica del CNI. Alla prossima riunione presenterà una breve sintesi degli argomenti trattati.

il logo del CNI - Consiglio Nazionale Ingegneri
il logo del Centro Studi del CNI
il logo del 59° Congresso nazionale degli Ordini degli Ingegneri, a Caserta
logo Regione Sardegna - Prezzario Lavori pubblici