il logo dell'Ordine degli Ingegneri della provincia di Cagliari

sede: via Tasso 25 - 09128 Cagliari
telefono: 070.499703 - 070.499075 • fax: 070.44370 • P.IVA 00458800927
contatti e-mail
orari per il pubblico: lunedì: 11-13; martedì: 9-13 e 16-20
mercoledì: 9-13; giovedì: 9-13 e 16-20; venerdì: 11-13
[ login ]

Consiglio - seduta del 27 febbraio 2006

Sono presenti il presidente Sandra Tobia ed i consiglieri Maurizio Boaretto, Alessandro Casu, Sergio Lai, Giampaolo Marchi, Gianni Massa (seduta in corso), Simonetta Mudu, Gaetano Attilio Nastasi, Nicola Puddu, Maria Laura Rutilio, Pierfrancesco Testa. In sostituzione dell'ing. Todde, assente, svolge la carica di segretario il consigliere più giovane, Nicola Puddu.

Iscrizioni - Albo A. Viste le richieste ed esaminati gli atti, il Consiglio delibera l'iscrizione all'Albo, con anzianità 27 febbraio 2006, degli ingegneri Andrea Addis, Maria Paola Cadeddu, Roberto Corrias, Riccardo Deplano, Daniela De Martini, Valentina De Virgiliis, Riccardo Diana, Massimiliano Errico, Giovanni Salvatore Fois, Maurizio Incani, Jan Ferino, Sara Livretti, Francesco Loddo, Massimo Manca, Gianluigi Marchi, Nicola Pinna, Antonio Pisanu.

Iscrizioni - Albo B. Viste le richieste ed esaminata la documentazione allegata, il Consiglio delibera l'iscrizione all'Albo B, con anzianità 27 febbraio 2006, degli ingegneri iuniores Emanuele Giuseppe Arghittu, Dolores Caddeo, Marcello Cricchi.

Cancellazioni. Appresa la notizia ed esprimendo i sensi del più profondo cordoglio, il Consiglio delibera la cancellazione dall'Albo dell'ingegner Sergio Scano (1454), deceduto il 21 febbraio 2006.

Terne. Vista la richiesta dell'impresa Denotti di Quartu Sant'Elena per il collaudo statico di opere di edilizia residenziale a Quartucciu (mc 2.200), il Consiglio delibera di segnalare i colleghi Renato Murgiano, Roberto Murtas, Giovanni Musio.

Vista la nota dell'impresa di costruzioni Fratelli Serra snc per il collaudo statico di una falegnameria nella zona industriale di Selargius (mc 1.984,46) il Consiglio delibera di segnalare i colleghi Giuseppe Musu, Domenico Nicolini, Salvatore Onano.

Esami di Stato. Vista la nota 0332 del Ministero dell'Istruzione (datata 6 febbraio 2006 e pervenuta il 14 febbraio) a proposito degli esami di abilitazione alla professione di ingegnere per l'anno 2006, il Consiglio delibera di segnalare i seguenti professionisti. Membri effettivi, prima terna: Antonio Tramontin, Giovanni Maria Sechi, Antonio Dessì; seconda terna: Carlo Pautasso, Maurizio Boaretto, Maria Luisa Trevisi; terza terna: Gabriele Asunis, Gianluca Cocco, Enrico Atzeni; quarta terna: Ettore De Cherchi, Filippo Gurrieri, Maria Serra. Membri supplenti, prima terna: Carlo Muscas, Giorgio Massacci, Battista Grosso; seconda terna: Mario Andretta, Aldo Biancareddu, Oliviero Cocco.

Parcelle. La Commissione Revisione il 24 febbraio ha esaminato 12 parcelle, sospendendone 8 ed approvandone 4. Il Consiglio approva le 4 parcelle.

Sono emersi dei dubbi a proposito di incarichi ricevuti prima del 2001 e svolti dopo l'entrata in vigore del DM 4 aprile 2001. Il Consiglio dà mandato al presidente di contattare l'Avvocatura di Stato per verificare la possibilità di un parere in merito alle parcelle.

A proposito di una pratica che riguarda il Comune di Monastir, in base agli elaborati a disposizione dell'Ordine si delibera di comunicare all'amministrazione il declassamento della progettazione svolta da “progetto definitivo” a “progetto preliminare”; contestualmente si farà notare che l'incarico di progetto definitivo supera il limite consentito per gli affidamenti “fiduciari”.

Si rimanda alla prossima seduta la discussione sulla riorganizzazione della Commissione Revisione parcelle.

I consiglieri Lai e Mudu introducono la discussione sullo statuto e il regolamento del Consiglio. Si delibererà nella prossima riunione.

Il Consiglio delibera di adottare il regolamento per la riscossione diretta della quota di iscrizione. La comunicazione della scadenza sarà inviata a tutti gli iscritti via posta ordinaria.

Commissioni. Si sono riunite le Commissioni Formazione ed Aggiornamento professionale (riconvocata per il 7 marzo) e Lavori pubblici (si riunirà di nuovo il 1º marzo). La Commissione Energia è convocata per il 9 marzo. Il consigliere Massa propone come coordinatore della Commissione Lavori pubblici il collega Corrado Rossi. Il Consiglio approva la proposta.

La nomina del responsabile del corso RSPP - ASPP è rinviata alla prossima seduta.

La Direzione per l'orientamento e l'occupazione dell'Università degli Studi di Cagliari propone una collaborazione tesa ad incentivare l'eccellenza tra i giovani laureati sardi.

L'Ufficio fallimentare del Tribunale di Cagliari ha chiesto un parere circa il compenso dovuto a consulenti tecnici per uno studio su problemi ambientali.

Il Comune di Sardara ha inviato all'Ordine una nota circa le competenze professionali in ambito agrario.

Il 16 marzo si terrà un convegno a Nuoro su tecnologie e innovazione per la gestione del servizio idrico integrato negli ambiti territoriali ottimali.

Il Dipartimento di Ingegneria Meccanica sta verificando se sia possibile costituire una sezione sarda dell'ATA (Associazione Tecnica dell'Automobile) e chiede all'Ordine una manifestazione di interesse. Il Consiglio delibera di aderire.

L'Assessorato regionale degli Enti Locali, Finanze e Urbanistica ha trasmesso una nota circa la possibilità di partecipazione ad un concorso anche degli ingegneri ambientali (selezione pubblica per 16 esperti in materia urbanistica).

L'Osservatorio Economico della Sardegna, su incarico della Regione Sardegna - Assessorato Lavori pubblici, deve procedere alla revisione del prezzario regionale: è previsto un incontro tra il 6 e l'11 marzo.

L'Assessorato dell'Ambiente della Provincia di Cagliari chiede la partecipazione dell'Ordine ad un incontro sul tema “Esecuzione, controllo, rendimento combustione e manutenzione impianti”, previsto per il 3 marzo. Il Consiglio delega il collega Nastasi.

Il consigliere Marchi segnala alcune apparenti stranezze in merito alle figure professionali, alla loro possibile competenza e/o incompatibilità di legge nell'espletamento dell'incarico, presenti sui documenti ufficiali relativi al Piano Paesaggistico Regionale pubblicati sul Bollettino ufficiale della Regione Sardegna. Chiede pertanto che il Consiglio si attivi, anche al solo fine di sgombrare qualsiasi dubbio in merito. Il Consiglio delibera di acquisire tutti gli elementi utili.

È stato segnalato che un'iscritta all'Ordine usa il titolo “ingegnere-architetto del paesaggio”: il presidente si impegna a sentire l'interessata.

 

il logo del CNI - Consiglio Nazionale Ingegneri
il logo del Centro Studi del CNI
il logo del 59° Congresso nazionale degli Ordini degli Ingegneri, a Caserta
logo Regione Sardegna - Prezzario Lavori pubblici