il logo dell'Ordine degli Ingegneri della provincia di Cagliari

sede: via Tasso 25 - 09128 Cagliari
telefono: 070.499703 - 070.499075 • fax: 070.44370 • P.IVA 00458800927
contatti e-mail
orari per il pubblico: lunedì: 11-13; martedì: 9-13 e 16-20
mercoledì: 9-13; giovedì: 9-13 e 16-20; venerdì: 11-13
[ login ]

Consiglio - seduta del 24 novembre 2008

Sono presenti il presidente Sandra Tobia, il segretario Salvatore Todde ed i consiglieri Maurizio Boaretto, Sergio Lai, Gianni Massa, Simonetta Mudu, Gaetano Attilio Nastasi, Maria Laura Rutilio, Pierfrancesco Testa; assenze preannunciate per i consiglieri Nicola Puddu e Maria Sias.

Iscrizioni Albo A. Viste le domande presentate ed esaminata la documentazione allegata, il Consiglio delibera l'iscrizione all'Albo, con anzianità 24 novembre 2008, degli ingegneri Alfonso Annunziata, Marta Canu, Francesca Coniglio, Mauro Fadda, Enrico Murru, Beatrice Saddi, Riccardo Sanna, Nicoletta Trulli.

Iscrizioni Albo B. Vista la domanda presentata ed esaminata la documentazione allegata, il Consiglio delibera l'iscrizione all'Albo B, con anzianità 24 novembre 2008, dell'ingegnere iunior Marco Demarcus.

Cancellazioni. Appresa la notizia ed esprimendo i sensi del più profondo cordoglio, il Consiglio delibera la cancellazione dall'Albo dell'ing. Silvio Paolo Valentino (n. 383, Albo d'Oro), deceduto il 3 novembre 2008; dell'ing. Luigi Giuliani (n. 2131, Albo d'Oro), deceduto il 16 novembre 2008, e dell'ing. Ettore Francesco Fenu (n. 652), già componente della Commissione revisione parcelle, deceduto il 16 novembre 2008.

Dimissioni. Vista la richiesta ed esaminata la documentazione agli atti, il Consiglio delibera la cancellazione dall'Albo, per volontarie dimissioni, dell'ing. Alberto Serra (n. 5741), dell'ing. Enzo Gullin (n. 2367), con decorrenza 1º gennaio 2009, e dell'ing. iunior Giorgio Lilliu (n. 185).

Trasferimenti. Vista la richiesta dell'Ordine di Barletta/Andria/Trani ed esaminata la documentazione agli atti del professionista, il Consiglio delibera il trasferimento dell'ing. Roberto Caporusso, n. 6460, ora residente a Barletta.

Segnalazioni. Vista la nota datata 3 novembre dell'UNAE Sardegna sul rinnovo dei rappresentanti per il triennio 2009-2011, con la quale si chiede di confermare gli attuali componenti (Mario Andretta e Antonello Pellegrino) oppure di segnalare altri due nominativi, il Consiglio delibera di segnalare gli ingegneri Carlo Mulas (rappresentante nel Consiglio direttivo) e Giovanni Maria Grivel (rppresentante nel Comitato tenuta albo).

Vista la nota n. 1105 del Comune di Assemini datata 13 novembre (costituzione di una commissione di gara per pulizia esterna ed interna degli edifici comunali), il Consiglio delibera di segnalare tre professionisti con almeno 10 anni di iscrizione all'Albo: Francesco Peretti, Santino Quarto, Paolo Lallai.

In riferimento alla richiesta del Comune di Cagliari (Consiglio del 27 ottobre 2008), nessun professionista ha risposto per la costituzione di una commissione di gara per un sistema di autoguide/traduzione in 4 lingue (inglese, tedesco, francese, spagnolo) e assistenza tecnica per attività di promozione della città di Cagliari.

A proposito della richiesta dell'ITS-Area Vasta Cagliari - CTM (Consiglio del 27 ottobre 2008), nessun iscritto si è proposto per la costituzione di una commissione di gara per una piattaforma telematica e un sistema di comunicazione radio digitale Tetra.

Con la nota n. 2782/A3, l'Ufficio Protezione Civile del Comune di Cagliari chiede dei nominativi per le perizie relative ai danni causati dalla alluvione del 22 ottobre e chiede se queste potranno essere fornite a titolo gratuito. Il Consiglio delibera di autorizzare i colleghi a redigere anche a titolo gratuito stime sommarie su mobili e immobili di privati cittadini, danneggiati dalla recente alluvione. Sarà inviata una circolare per e-mail agli iscritti, chiedendo la loro disponibilità.

Parcelle. Il 17 novembre, la Commissione revisione ha esaminato 6 parcelle, approvandole (con correzione, in tre casi); il Consiglio approva quelle 6 parcelle.

Su richiesta di un iscritto, il Consiglio formula un parere a proposito del rimborso delle spese sostenute per i rilievi planoaltimetrici necessari per lo svolgimento di un incarico di progettazione affidato da un'amministrazione comunale. A giudizio del Consiglio, «il rimborso forfetario delle spese di cui all'art. 3 del D.M. 4.4.2001 non comprende i rilievi planoaltimetrici che vanno compensati, se necessari e indispensabili, in aggiunta a detto rimborso forfetario e determinati con le modalità di cui alla tabella B3.1 e B3.2 del D.M. più volte citato. Il combinato disposto degli articoli 1 e 3 del D.M. 04.04.2001, infatti, dispone che i corrispettivi per le prestazioni professionali di che trattasi sono calcolati in base alle tabelle A, B, B1, B2, B4 e B6 per le quali si applica il rimborso spese forfetario e, in aggiunta, in base alle tabelle B3 e B5 (Rilievi e Pratiche espropriative) se dette prestazioni sono state richieste o effettuate in quanto necessarie e indispensabili per l'espletamento della prestazione professionale».

Commissioni. Un iscritto chiede di organizzare l'attività per la Commissione Informatica e Telecomunicazioni.

Il consigliere Lai sottopone al Consiglio il modulo-tipo per la richiesta di inserimento negli elenchi dai quali attingere per le segnalazioni di professionisti nelle varie materie.

Convegni e seminari. È stata chiesta la disponibilità della sede dell'Ordine per due giornate tecniche relative a “Prescrizioni di capitolato di controllo in cantiere del calcestruzzo e dell'acciaio per cemento armato”, alla luce del D.M. 14.1.2008. Il Consiglio approva.

Il presidente riferisce sull'incarico affidato all'avvocato Anna Grazia Grimaldi per alcuni procedimenti legali nei confronti del Comune di Cagliari (bando contestato), Regione Sardegna (bando su fotovoltaico e competenze professionali) e Comune di Nuoro (un incarico professionale revocato).

Viene presentata al Consiglio una lettera del Ministero per i Beni Culturali sulle competenze di ingegneri e architetti per interventi su beni di valore storico-artistico.

Considerato il rilevante numero di bandi per affidamento di progettazioni che presentano grosse anomalie e diversi aspetti non conformi alle normative, si rende indispensabile organizzare un gruppo di monitoraggio, per l'adozione dei necessari provvedimenti. Il Consiglio delibera di attivare il servizio contattando due iscritti che saranno remunerati adeguatamente per coadiuvare il gruppo con una prima scrematura dei bandi. Il presidente riferirà in merito.

Il Centro Studi del CNI, al fine di divulgare gli articoli di interesse per la categoria apparsi sulla stampa, chiede le e-mail dei consiglieri eventualmente interessati. Il Consiglio delibera di inviare gli indirizzi dei presenti.

L'Ordine Architetti di Bari segnala in una nota i possibili sviluppi di un ricorso amministrativo contro i recenti deliberati del Comitato nazionale delegati Inarcassa.

In una lettera inviata all'Ordine, un iscritto fa notare alcune anomalie previste dall'art. 61 comma 9 della legge 6 agosto 2008 n. 133. Si propone di contattare il CNI chiedendo un intervento adeguato.

il logo del CNI - Consiglio Nazionale Ingegneri
il logo del Centro Studi del CNI
il logo del 59° Congresso nazionale degli Ordini degli Ingegneri, a Caserta
logo Regione Sardegna - Prezzario Lavori pubblici