il logo dell'Ordine degli Ingegneri della provincia di Cagliari

sede: via Tasso 25 - 09128 Cagliari
telefono: 070.499703 - 070.499075 • fax: 070.44370 • P.IVA 00458800927
contatti e-mail
orari per il pubblico: lunedì: 11-13; martedì: 9-13 e 16-20
mercoledì: 9-13; giovedì: 9-13 e 16-20; venerdì: 11-13
[ login ]

Consiglio - seduta del 16 novembre 2009

Sono presenti il presidente Gianni Massa, il segretario Gianluca Cocco ed i consiglieri Maurizio Boaretto, Andrea Casciu, Alessandro Casu, Annamaria Deplano, Giuseppe Garau (andrà via a seduta in corso), Sergio Lai, Gabriella Lena, Gaetano Attilio Nastasi, Nicola Puddu, Maria Laura Rutilio, Pierfrancesco Testa, Sandra Tobia, Salvatore Todde.

Il presidente Gianni Massa riferisce al Consiglio sull'assemblea dei presidenti svoltasi a Roma il 7 novembre 2009. L'ing. Gianni Rolando, nuovo presidente del CNI, ha spiegato le ragioni del rimpasto ed ha illustrato le nuove linee d'azione del Consiglio Nazionale. Dopo aver ricordato il monitoraggio del Centro Studi sull'affidamento degli incarichi, il presidente Rolando si è soffermato sulla proposta di unificazione delle professioni tecniche.

Il presidente Massa ricorda che l'Ordine di Cagliari ritiene che il decreto Bersani abbia profondamente distorto il mercato della professione, senza preoccuparsi di riformarla. Si ritiene un errore continuare a porre l'accento sul concetto di inderogabilità del minimo tariffario e sulla presunzione che chi rispetta la tariffa è in qualità e chi non la rispetta non è in qualità (è un problema delicato di percezione della categoria da parte della società su cui è necessaria una profonda riflessione). Per questo è necessario sensibilizzare le istituzioni e la società al fine di arrivare, da parte del CNI, ad una proposta organica che porti alla valutazione del giusto compenso ed alla regolamentazione degli affidamenti.

Il presidente informa il Consiglio sulla sentenza del TAR Sardegna relativa al ricorso dell'Ordine nei confronti del Comune di Tempio Pausania (agli atti). Il presidente ritiene che si possa ricorrere in appello: non appena l'avvocato invierà una nota sull'argomento, il Consiglio potrà valutare la possibilità di presentare il ricorso.

Iscrizioni Albo A. Viste le domande presentate ed esaminata la documentazione allegata, il Consiglio delibera l'iscrizione all'Albo, con anzianità 16 novembre 2009, degli ingegneri Andrea Albai, Marzia Argiolas, Filippo Atzeni, Alessandro Candelargiu, Maurizio Cao, Michele Cara, Giovanni Cardone, Stefano Castangia, Elena Cau, Emanuela Corona, Mariano Crisponi, Elisa Deiana, Elisa Dessì, Riccardo Enis, Matteo Frongia, Daniela Galletti, Marco Isola, Giancarla Laconi, Giulia Lampis, Laura Ledda, Giovanni Maccioni, Francesco Massidda, Emanuela Melis, Roberto Montis, Sara Mozzoni, Andrea Mureddu, Emanuela Musio, Andrea Obino, Tatiana Onali, Giulia Orrù, Enrico Pili, Monica Piras, David Puggioni, Mauro Saiu, Francesca Salaris, Francesco Schirru, Paola Secchi, Tullio Serci, Matteo Simbula, Marco Spiga, Mattia Spiga, Marco Staffa, Mario Uda, Daniela Usai, Danilo Salvatore Xaxa.

Iscrizioni Albo B. Viste le domande presentate ed esaminata la documentazione allegata, il Consiglio delibera l'iscrizione all'Albo B, con anzianità 16 novembre 2009, degli ingegneri iuniores Corrado Boi, Enrico Capra, Filippo Ibba, Dario Maccioni, Luca Mascia, Manuela Massessi, Sara Meloni, Marco Piga, Gabriele Pinna, Roberto Piras, Massimo Pisu, Alessandra Taccori, Michele Tagliafico.

Cancellazioni. Viste le richieste ed esaminata la documentazione agli atti, il Consiglio delibera la cancellazione dall'Albo, per volontarie dimissioni, degli ingegneri Ruggero Pintus (Albo A - 6482), Filippo Giuseppe Asuni (B - 119), Nicola Deiana (A - 5261), Alessandro Lai (A - 1846), Gianluca Molinu (A - 4150), Roberta Binda (A - 5895).

Trasferimenti. Vista la richiesta del professionista e la documentazione dell'Ordine della provincia di Venezia, il Consiglio delibera l'iscrizione per trasferimento dell'ing. Andrea Cecchinato, con anzianità 6 luglio 2004. Vista la richiesta del professionista e la documentazione dell'Ordine della provincia di Sassari, il Consiglio delibera l'iscrizione per trasferimento, nella sezione B dall'Albo, dell'ing. Carlo Cassoni, con anzianità 2 febbraio 2007. Vista la richiesta del professionista ed esaminata la documentazione agli atti, il Consiglio delibera il trasferimento dell'ing. Giulio Mereu (numero 1557) da quest'Ordine a quello di Nuoro. Vista la richiesta del professionista ed esaminata la documentazione agli atti, il Consiglio delibera il trasferimento dell'ing. Mario Bugliari (4241) da quest'Ordine a quello di Brescia.

Decessi. Appresa la notizia ed esprimendo i sensi del più profondo cordoglio, il Consiglio delibera la cancellazione dall'Albo degli ingegneri Beniamino Manca (numero 2113), Raimondo Masala (613) e Virgilio Mura (2481).

Parcelle. Si rinvia al prossimo Consiglio la valutazione di due parcelle.

Programma Consiglio. Nella prima seduta operativa, il presidente Massa ritiene doveroso esporre ai consiglieri le linee e le idee che saranno la base per il futuro lavoro. Per dare modo al Consiglio di esprimersi in merito, le linee programmatiche complete verranno presentate e discusse in occasione del prossimo Consiglio.

Commissioni. Il segretario Cocco ricorda che occorre riattivare le Commissioni tecniche previste dal regolamento e chiede che ogni consigliere si esprima e dia la propria disponibilità per le commissioni in cui intende lavorare. Nei prossimi giorni sarà così possibile attivare il primo nucleo di ogni Commissione, prima con i referenti (più di uno per ciascuna) e successivamente con il consigliere responsabile. Nel brevissimo periodo verranno pertanto convocati tutti i colleghi interessati, i coordinatori delle precedenti commissioni e i candidati alle elezione dell'Ordine non eletti.

A seguito di specifica e diretta richiesta del segretario, ogni consigliere indica la propria disponibilità (presidente e segretario in questa fase sovrintenderanno i lavori di tutte le commissioni):

  • Gianni Massa, presidente;
  • Gianluca Cocco, segretario;
  • Gaetano Nastasi: Lavori pubblici, Energia, Bandi;
  • Sergio Lai: Sicurezza, Sistemi di gestione, Aggiornamento e formazione
  • Giuseppe Garau: Informatica e telecomunicazioni;
  • Checco Testa: Sicurezza, Ambiente e territorio, Aggiornamento e formazione;
  • Andrea Casciu: parcelle;
  • Laura Rutilio: Parcelle, Ambiente e territorio, Lavori pubblici;
  • Sandro Casu: Ambiente e territorio, Lavori pubblici, Energia e impianti tecnologici;
  • Nicola Puddu: al momento, problemi di tempo impediscono la partecipazione, si riserva di proporsi;
  • Annamaria Deplano: al momento, problemi di tempo impediscono la partecipazione, si riserva di proporsi;
  • Maurizio Boaretto: al momento, problemi di tempo impediscono la partecipazione, si riserva di proporsi;
  • Sandra Tobia: non è disponibile alla partecipazione ad alcuna commissione ma chiede di conoscere comunque il calendario degli incontri;
  • Gabriella Lena: al momento, problemi di tempo impediscono la partecipazione, si riserva di proporsi;
  • Salvatore Todde: al momento, problemi di tempo impediscono la partecipazione, si riserva di proporsi.

I nuclei per l'avvio dell'attività delle Commissioni sono pertanto così composti:

  1. Parcelle e problemi tariffari: disponibili Andrea Casciu, Laura Rutilio; responsabile dell'attivazione: Laura Rutilio.
  2. Sicurezza: disponibili Sergio Lai, Checco Testa; responsabile dell'attivazione: Checco Testa;
  3. Ambiente e territorio: disponibili: Checco Testa, Laura Rutilio, Sandro Casu - responsabile dell'attivazione: Sandro Casu;
  4. Sistemi di gestione - responsabile dell'attivazione: Sergio Lai
  5. Lavori pubblici - disponibili: Gaetano Nastasi, Andrea Casciu, Laura Rutilio, Sergio Casu - responsabile dell'attivazione: Gaetano Nastasi;
  6. Energia e impianti tecnologici - disponibili Gaetano Nastasi, Sandro Casu - responsabile dell'attivazione: Nastasi;
  7. Aggiornamento e formazione: Sergio Lai, Checco Testa - responsabile dell'attivazione: Sergio Lai;
  8. Informatica e telecomunicazioni - responsabile dell'attivazione: Giuseppe Garau;
  9. Bandi - responsabile dell'attivazione: Gaetano Nastasi.

Ai consiglieri sarà data notizia di tutte le convocazioni delle commissioni. Il 25 novembre sarà convocata una prima riunione con i colleghi interessati (la segreteria attende i nominativi).

Terne e segnalazioni. Per le attività future il segretario propone che il Consiglio adotti criteri che possano contemperare la trasparenza e la partecipazione degli iscritti con la responsabilità che l'Ordine ha in merito alla segnalazione degli incarichi, soprattutto in occasione di proposte di nomina di particolare delicatezza. La progettazione del nuovo sito internet (con specifiche richieste mirate) e l'aggiornamento costante delle liste di professionisti già presenti all'Ordine potranno e dovranno essere strumenti da utilizzare, per agevolare il lavoro del Consiglio.

Il sindaco di Cagliari ha chiesto la nomina di una terna di professionisti per la Commissione edilizia comunale. Successivamente è pervenuta la nota di sospensione della richiesta da parte dello stesso Comune.

La Giunta della Camera di commercio di Cagliari, nel disporre il rinnovo del Consiglio della Camera arbitrale per il triennio 2009/2011, ha invitato l'Ordine a segnalare un ingegnere che possa essere inserito tra i consiglieri. L'incarico è a carattere gratuito. Su proposta del consigliere Nicola Puddu, il Consiglio nomina il consigliere Sergio Lai.

Incarico RSPP. Sono annunciate al Consiglio le dimissioni di Nicola Puddu dall'incarico di RSPP per l'Ordine. Il presidente Massa ritiene che l'incarico debba essere portato a compimento e chiede al consigliere Puddu di ritirare le dimissioni. Il presidente uscente Sandra Tobia dichiara di aver informato a suo tempo il Consiglio sulla nomina del RSPP. Il consigliere Casu fa notare che, poiché vi è una spesa da parte dell'Ordine, la spesa relativa all'affidamento dell'incarico di RSPP avrebbe dovuto essere messa a disposizione del datore di lavoro nel bilancio attraverso un atto del Consiglio. Il consigliere Boaretto sostiene invece che il D.L. 81/2008 assegna al datore di lavoro la totale autonomia di spesa, che non doveva pertanto essere autorizzata dal Consiglio. Il vicepresidente Lai dichiara che il presidente, in qualità di datore di lavoro, ha l'obbligo di nominare il RSPP: perciò il Consiglio non avrebbe potuto che ratificare tale nomina, con l'indicazione della spesa. Il consigliere Puddu dichiara che continuerà il proprio incarico, fino alla designazione del nuovo RSPP (presumibilmente entro un mese circa).

Richieste patrocinio. La System Comunicazioni, distributore per l'Italia del programma di progettazione tridimensionale ArCon, chiede il patrocinio al fine di invitare gli iscritti a partecipare a un seminario gratuito che a breve sarà organizzato a Cagliari. Il Consiglio autorizza il patrocinio.

L'AEIT chiede il patrocino per il convegno sul mercato dell'energia, che verrà organizzato per il 27 novembre 2009 insieme al DIEE e a Confindustria che ospiterà l'evento nella sua sala convegni. Il seminario è gratuito. Il Consiglio autorizza il patrocinio.

Valutato il bando del Comune di Cagliari su una selezione pubblica per l'individuazione di due professionisti per l'affidamento in economia dell'incarico di collaborazione alla progettazione dei due servizi pubblici di manutenzione pluriennale delle aree verdi comunali (zone A e B della città), il Consiglio delibera di inviare la documentazione alla Commissione Bandi ed eventualmente procedere contro il bando.

Il CNI parteciperà al Salone della Giustizia (Rimini, 3-6 dicembre 2009).

Il Consiglio viene informato sulla sentenza del Consiglio di Stato del 18 settembre 2009 n. 5623 sull'attività dei consulenti chimici di porto e rispettive competenze professionali.

L'ing. Riccardo Paschina ha presentato ricorso affinché venga annullata e/o revocata la nomina di consigliere dell'Ordine degli Ingegneri della provincia di Cagliari all'ing. Nicola Puddu, oppure dichiarata nulla la tornata elettorale per il rinnovo del Consiglio direttivo per il quadriennio 2009/2013.

Il Consiglio dell'Ordine di Pesaro e Urbino ha inviato una nota sulle principali novità introdotte dalle NTC 2008.

Il 2 dicembre a L'Aquila è in programma un convegno sul tema “Dopo il terremoto: strategie e metodi per la ricostruzione”. Il Consiglio delibera di informare tutti i colleghi che hanno partecipato alla missione in Abruzzo e raccogliere le adesioni. In caso di partecipazione di una delegazione, il consiglio nomina Maurizio Boaretto come accompagnatore/rappresentante dell'Ordine. L'Ordine pagherà il viaggio e le spese dei partecipanti.

il logo del CNI - Consiglio Nazionale Ingegneri
il logo del Centro Studi del CNI
il logo del 59° Congresso nazionale degli Ordini degli Ingegneri, a Caserta
logo Regione Sardegna - Prezzario Lavori pubblici