il logo dell'Ordine degli Ingegneri della provincia di Cagliari

sede: via Tasso 25 - 09128 Cagliari
telefono: 070.499703 - 070.499075 • fax: 070.44370 • P.IVA 00458800927
contatti e-mail
orari per il pubblico: lunedì: 11-13; martedì: 9-13 e 16-20
mercoledì: 9-13; giovedì: 9-13 e 16-20; venerdì: 11-13
[ login ]

Consiglio - seduta del 24 febbraio 2011

Sono presenti il presidente Gianni Massa, il tesoriere Maria Laura Rutilio e i consiglieri Andrea Casciu, Alessandro Casu, Annamaria Deplano, Gabriella Lena, Gaetano Attilio Nastasi, Nicola Puddu, Pierfrancesco Testa, Salvatore Todde. Sono assenti giustificati il segretario Gianluca Cocco e i consiglieri Maurizio Boaretto, Giuseppe Garau, Sergio Lai, Sandra Tobia.

Il presidente informa il Consiglio che sono pervenute parecchie richieste da parte di iscritti (e anche da parte di alcune Commissioni) affinché l'Ordine prospetti ai candidati alla carica di sindaco di Cagliari le problematiche più sentite dagli ingegneri. Il consigliere Deplano esprime perplessità su tale iniziativa, che per garantire equità e trasparenza dovrebbe essere estesa a tutti i candidati della provincia di Cagliari e rischierebbe di diventare eccessivamente dispersiva e di scarsa efficacia; si dichiara pertanto contraria. Il consigliere Todde richiama l'attenzione sulle regole della campagna elettorale e invita il presidente a verificare che l'iniziativa non sia in contrasto con la normativa che disciplina lo specifico settore. L'argomento sarà discusso nel prossimo Consiglio, considerato che le candidature non saranno ufficiali prima del 15 aprile.

Il presidente comunica che è pervenuta all'Ordine una richiesta del Comune di Quartu Sant'Elena (prot. 96, 7 febbraio 2011) relativa ad un incarico svolto dall'ing. Sandra Tobia. Si rimanda la questione in attesa di approfondimenti.

Il presidente comunica che, prendendo spunto da un intervento della Prefettura di Catania sul tema degli eccessivi ribassi in materia di sicurezza, è stato chiesto un incontro al prefetto di Cagliari: è fissato per il 3 marzo alle 9,30.

Iscrizioni. Viste le domande presentate ed esaminata la documentazione allegata, il Consiglio delibera l'iscrizione all'Albo A, con anzianità 24 febbraio 2011, degli ingegneri Teresa Atzori, Elisa Canargiu, Pamela Concas, Stefano Deiana, Marzia Fois, Nicola La Noce, Stefano Lobina, Andrea Loi, Virginia Marini, Gianluca Mereu, Antonio Mocci, Pietro Mulargia, Matteo Murru, Riccardo Pinna, Riccardo Scano, Tommaso Pani, Giovanni Vacca, Roberto Zanda.

Vista la domanda presentata ed esaminata la documentazione allegata, il Consiglio delibera l'iscrizione all'Albo B, con anzianità 24 febbraio 2011, degli ingegneri junior Nicola Cappai, Riccardo Palmas, Fabrizio Pes.

Trasferimento. Vista la richiesta del professionista e la documentazione dell'Ordine di Pisa, il Consiglio delibera l'iscrizione per trasferimento dell'ing. Massimiliano Venturini, con anzianità 12 maggio 2008.

Dimissioni. Vista la richiesta ed esaminata la documentazione agli atti, il Consiglio delibera la cancellazione dall'Albo, per volontarie dimissioni, dell'ingegnere Mario Tosi (n. 1834).

Cancellazione. Appresa la notizia ed esprimendo i sensi del più profondo cordoglio, il Consiglio delibera la cancellazione dall'Albo degli ingegneri Raffaele Tocco (n. 541, deceduto il 15 febbraio) ed Angelo Cavagnoli (n. 743, deceduto il 21 febbraio).

Parcelle. Il 17 febbraio la Commissione revisione ha esaminato una parcella, proponendo al Consiglio l'approvazione. Il Consiglio approva una parcella e ne rimanda un'altra alla Commissione, per un approfondimento sulla mancanza di convenzione tra il professionista e il committente.

Commissioni. Il consigliere Nastasi porta all'attenzione del Consiglio la proposta della Commissione Energia e Impianti relativa alla collaborazione con Ariston per l'organizzazione di un corso di formazione/aggiornamento su “La nuova normativa in materia di certificazione energetica: requisiti di progettazione casi pratici, analisi tecnica e calcolo per gli impianti”. È prevista una giornata formativa con l'ing. Laurent Roberto Socal. Il Consiglio approva il programma e lo schema finanziario, che prevede la copertura completa dei costi a carico dell'Ordine con le quote di adesione (40 euro a partecipante).

Il consigliere Testa riferisce che sarà inviato a tutti i consiglieri il file in formato pdf con il regolamento per l'attivazione dell'Ordine quale Organismo di mediazione. L'approvazione di questo regolamento è necessaria per l'iscrizione del medesimo Ordine presso l'elenco dei soggetti mediatori accreditati presso il Ministero di Giustizia. La questione sarà inserita all'ordine del giorno per la prossima riunione del Consiglio.

Convegni e seminari. Il Consiglio delibera di concedere il patrocinio e l'utilizzo del logo all'associazione ANIT per il convegno “Nuove leggi, nuove norme tecniche, quali tecnologie?”, programmato per il 5 aprile a Cagliari. Il referente per il consiglio è l'ing. Gaetano Nastasi.

Il Consiglio delibera di concedere il patrocinio e l'utilizzo del logo al Gruppo di Fisica Tecnica e Architettura per il convegno “Mediclima 2011, clima e confort nell'area mediterranea”. Ci sarà un intervento della Commissione Energia sulle linee guida per il regolamento edilizio. Il referente per il consiglio è l'ing. Gaetano Nastasi.

Il Consiglio delibera di far esaminare la richiesta di patrocinio della società Ruredil dalla Commissione Strutture e nomina come referente l'ing. Sergio Lai. Il Consiglio approva e delibera di concedere il patrocinio nel caso in cui la commissione esprima parere positivo.

L'ing. Nastasi propone di far esaminare la richiesta di patrocinio dell'associazione AIPE in Commissione Energia per verificare i contenuti del seminario.

Il Consiglio delibera di far esaminare dalla Commissione Strutture la proposta della società Softing e nomina come referente l'ing. Sergio Lai.

Segreteria. Il presidente comunica che la procedura per la riorganizzazione della segreteria è coordinata dal segretario Gianluca Cocco, che oggi non ha potuto essere presente. Il presidente illustra lo stato di avanzamento della procedura. Dopo gli incontri del gruppo di lavoro con il consulente (dott. Tola), si propone di modificare l'attuale pianta organica adeguandola alle reali esigenze dell'Ordine di Cagliari, in conformità con gli altri Ordini della medesima dimensione. Si sottolinea che secondo l'art. 6 del D. Lgs 165/2001 non si è obbligati alla redazione dei carichi di lavoro. In base alle riunioni precedenti con il segretario, il consulente (dott. Tola) e i contatti con il CNI, si propone l'approvazione della nuova pianta organica e successivamente l'attivazione delle procedure concorsuali.

Il consigliere Todde è contrario alla proposta in mancanza di una motivazione. Il consigliere Nastasi segnala la necessità di avviare un concorso per personale in possesso del titolo di studio di laurea; segnala inoltre l'esigenza di adeguamento delle risorse umane necessarie all'erogazione di adeguati servizi in funzione del maggiore numero di iscritti rispetto a quando si è strutturata l'attuale pianta organica, con un numero di iscritti inferiore di circa la metà.

I consiglieri Todde e Puddu sono contrari, in assenza di dimostrazione degli effettivi carichi di lavoro. Il consigliere Nastasi sottolinea che l'art. 72 del D.Lgs 165/2001 ha abrogato l'art. 3 comma 5 della legge 537 del 24/12/1993 che prevedeva l'obbligo della verifica dei carichi di lavoro per le pubbliche amministrazioni e afferma che al momento si sta discutendo l'ampliamento dell'attuale pianta organica al fine di inserire due profili professionali in possesso del titolo di studio di laurea e non necessariamente finalizzato ad incrementare il numero dei dipendenti.

Il consigliere Nastasi esprime espone le motivazioni legate agli effettivi impegni della segreteria. Il consigliere Todde concorda con la proposta di nuova pianta organica solo se sostenuta da motivazione scritta (contenente le motivazioni espresse da Gaetano Nastasi, che condivide).

Il Consiglio approva la modifica della pianta organica accompagnata da motivazione scritta che - secondo quanto emerso dalla discussione - sarà portata all'attenzione dei consiglieri da parte del segretario in occasione del primo Consiglio utile. Si delibera quindi di avviare le procedure concorsuali al fine dell'inserimento in segreteria di due profili professionali e di affidarne la gestione allo studio di consulenza Centro Servizi Amministrativi di R. Tola & C. sas.

Il Consiglio delibera di concedere il premio di produzione alla segreteria, secondo il prospetto elaborato dal commercialista.

Il presidente comunica che, a seguito di numerosissime segnalazioni a proposito della situazione critica degli uffici Edilizia privata del Comune di Cagliari (argomento dibattuto anche in alcune Commissioni) scriverà una nota all'amministrazione e chiederà un incontro all'assessore all'Urbanistica, con l'auspicio che l'intervento sia condiviso anche dagli altri Ordini e Collegi.

In assenza di Gianluca Cocco che ha coordinato l'iniziativa, il presidente illustra il riepilogo economico di costi ed entrate per lo spettacolo teatrale promosso per beneficenza a fine dicembre. La serata culturale ha avuto un notevole successo di pubblico: i biglietti di platea risultavano esauriti dal 20 dicembre e il 27, già dalla mattina, la sala era al completo, a testimonianza dell'impegno organizzativo di tutto il Consiglio. Gli spettatori paganti sono stati 690.

 

il logo del CNI - Consiglio Nazionale Ingegneri
il logo del Centro Studi del CNI
il logo del 59° Congresso nazionale degli Ordini degli Ingegneri, a Caserta
logo Regione Sardegna - Prezzario Lavori pubblici