il logo dell'Ordine degli Ingegneri della provincia di Cagliari

sede: via Tasso 25 - 09128 Cagliari
telefono: 070.499703 - 070.499075 • fax: 070.44370 • P.IVA 00458800927
contatti e-mail
orari per il pubblico: lunedì: 11-13; martedì: 9-13 e 16-20
mercoledì: 9-13; giovedì: 9-13 e 16-20; venerdì: 11-13
[ login ]

Consiglio - seduta dell'8 maggio 2013

Sono presenti il presidente Sergio Lai e i consiglieri Maurizio Boaretto, Andrea Casciu, Gianluca Cocco, Annamaria Deplano, Giuseppe Garau, Alessandro Lai, Gabriella Lena, Gaetano Attilio Nastasi, Nicola Puddu, Salvatore Todde. Assenti giustificati: Sandra Tobia, Maria Laura Rutilio, Pierfrancesco Testa, Alessio Farci.

Provvedimenti disciplinari. Dalle 19 alle 21, sono stati convocati 41 iscritti morosi. Il Consiglio prende atto che 12 colleghi hanno versato quanto dovuto o concordato un piano di rientro e, pertanto, il procedimento nei loro confronti viene archiviato. In particolare per quanti hanno concordato un piano di rientro, impegnandosi a versare le somme dovute alle scadenze fissate, il Consiglio delibera di non assumere alcun provvedimento, a condizione che siano rispettate le scadenze e gli impegni assunti. In caso contrario si procederà alla loro sospensione dall'Albo e all'attivazione della procedura di recupero crediti tramite Equitalia o altra agenzia.

Altri 19 colleghi, pur avendo ricevuto la comunicazione inviata dall'Ordine e notificata con l'ufficiale giudiziario, non si sono presentati e non hanno manifestato alcuna volontà di versare le somme dovute: visto il regolamento per la riscossione della tassa di iscrizione, il Consiglio delibera di sospenderli dall'Albo e dall'esercizio della professione, ai sensi dell'art. 50 del regio decreto 23 ottobre 1925, n. 2537.

Iscrizioni. Viste le domande presentate ed esaminata la documentazione allegata, il Consiglio delibera l'iscrizione all'Albo A, con anzianità 8 maggio 2013, degli ingegneri Sandra Farci, Ilaria Rassu, Valerio Scarpa, Luca Zedde.

Cancellazioni. Viste le richieste ed esaminata la documentazione agli atti, il Consiglio delibera la cancellazione dall'Albo a far data dall'8 maggio 2013, per volontarie dimissioni, degli ingegneri Sergio Mura (n. 5140) e Franco Fiorentino (1126).

Parcelle. Il Consiglio delibera di approvare due parcelle (una delle quali con visto di congruità).

Segnalazioni. Vista la richiesta di un ingegnere esperto in impiantistica ospedaliera presentata dall'Azienda ospedaliero-universitaria di Cagliari, il Consiglio delibera di inviare una e-mail a tutti gli iscritti per segnalare questa opportunità professionale.

Formazione. Il consigliere Todde illustra le posizioni emerse nella riunione di Federazione del 7 marzo 2013 e condivise all'unanimità dai rappresentanti dei quattro Ordini provinciali. Il Consiglio condivide la linea individuata e dà mandato al presidente di illustrare questa posizione comune alla prossima Assemblea dei presidenti.

Vista la situazione di particolare difficoltà della categoria dal punto di vista economico, i rappresentanti degli Ordini della Sardegna hanno ritenuto che tali difficoltà debbano essere evidenziate a livello nazionale, chiedendo un intervento forte del CNI per sollecitare il Governo e InarCassa ad assumere i necessari provvedimenti e studiare la possibilità di venire incontro a migliaia di professionisti che, vista la pesante riduzione del lavoro e la riduzione dei compensi, si trovano in disagiatissime condizioni, tanto da non poter più far fronte alle spese previdenziali (non ottengono la certificazione di regolarità contributiva, non possono ottenere incarichi e non vengono liquidati i compensi) e agli oneri di iscrizione all'Ordine. Molti quarantenni e cinquantenni, inoltre, non riescono più a sostenere le spese necessarie per i familiari a carico e difficilmente alla loro età trovano diverse possibilità di lavoro.

Un primo segnale potrebbe essere quello di non continuare ad aggravare i costi della professione rendendo obbligatori miriadi di corsi d'aggiornamento, neanche deducibili fiscalmente e lesivi della dignità di un serio professionista che non ha bisogno dell'obbligo per aggiornare la sua preparazione e rendere prestazioni di qualità. Un intervento forte, infine, preso atto della grave e umiliante situazione, dovrà essere messo in atto con la mobilitazione e l'impegno di tutti i colleghi perché si adottino tutti quegli interventi di supporto e solidarietà ormai non più rinviabili.

Il Consiglio approva il bando per la nuova edizione del concorso per tesi di laurea.

Convegni e corsi. Il Consiglio delibera di concedere il patrocinio per gli eventi organizzati da Zumbotel, Krissclima e Aquapol. Sarà pubblicata sul sito la nota inviata dall'Unae Sardegna sui corsi di aggiornamento.

Il consigliere Nastasi chiede di allegare agli atti una sua lettera nella quale manifesta l'intenzione di rassegnare le dimissioni dal gruppo di lavoro per l'elaborazione dei bandi per incarichi di prestazione servizi. Rinnova la richiesta di un'assemblea per discutere sull'organizzazione di corsi Sicurezza e sulla formazione continua, e insiste sulla necessità di convocare il sindaco di Cagliari. Non condivide, infine, la comunicazione e-mail con la quale i colleghi sono stati invitati a votare il progetto dell'Ordine nel concorso 99 Ideas per il Sulcis. Il Consiglio prende atto e - considerato che la lettera è stata presentata in modo irrituale (alla fine della riunione, non presente all'ordine del giorno e non resa nota preventivamente ai consiglieri) - ritiene che non possa essere messa in discussione, rinviandola ad altra seduta.

il logo del CNI - Consiglio Nazionale Ingegneri
il logo del Centro Studi del CNI
il logo del 59° Congresso nazionale degli Ordini degli Ingegneri, a Caserta
logo Regione Sardegna - Prezzario Lavori pubblici