il logo dell'Ordine degli Ingegneri della provincia di Cagliari

sede: via Tasso 25 - 09128 Cagliari
telefono: 070.499703 - 070.499075 • fax: 070.44370 • P.IVA 00458800927
contatti e-mail
orari per il pubblico: lunedì: 11-13; martedì: 9-13 e 16-20
mercoledì: 9-13; giovedì: 9-13 e 16-20; venerdì: 11-13
[ login ]

Consiglio - seduta del 31 luglio 2013

Sono presenti il presidente Sergio Lai e i consiglieri Maurizio Boaretto, Annamaria Deplano, Alessio Farci, Giuseppe Garau, Alessandro Lai, Gabriella Lena, Nicola Puddu, Maria Laura Rutilio, Pierfrancesco Testa, Sandra Tobia, Salvatore Todde; assenti giustificati: Cocco, Casciu, Nastasi.

Il presidente Lai informa che sarà l'ultima riunione prima del voto. “Voglio ringraziare tutti i consiglieri, nessuno escluso, che mi hanno supportato o comunque hanno contribuito alla realizzazione delle attività fin qui messe in campo. Stiamo attraversando un momento di malessere profondo all'interno della professione, legato alla crisi profonda che attraversa la società e alla conseguente riduzione delle opportunità di lavoro anche per i nostri colleghi. Spero che le esperienze avviate o in itinere possano proseguire nel prossimo Consiglio e siano bagaglio di tutti. Informo anche che si è concluso l'iter di certificazione dell'Ordine, iniziato con la precedente presidenza”.

Iscrizioni. Viste le domande presentate ed esaminata la documentazione allegata, il Consiglio delibera l'iscrizione all'Albo A, con anzianità 31 luglio 2013, degli ingegneri Manuela Aru, Giaime Cabras, Matteo Contu, Maria Corona, Maurizio Di Liberto, Maria Luisa Fadda, Livia Farris, Luigi Garau (dall'Albo B), Alfred Jeci, Matteo Gometz, Nicolas Kuster, Patrizia Lai, Lorenzo Lampis, Mario Locci, Vania Francesca Lorrai, Davide Maiorca, Valeria Medici, Alessio Ortu (dall'Albo B), Sonia Palumbo, Sara Pisu, Francesco Pitzus, Giacomo Porrà, Massimo Pusateri, Salvatorangelo Sanna, Stefano Scodina, Alessandra Serra.

Vista la domanda presentate ed esaminata la documentazione allegata, il Consiglio delibera l'iscrizione all'Albo B, con anzianità 31 luglio 2013, dell'ingegnere iunior Giuseppe Basilio Tatti.

Trasferimenti. Vista la richiesta dell'Ordine di Roma ed esaminata la documentazione agli atti, il Consiglio delibera il trasferimento dell'ing. Manuela Murgia da questo Ordine a quello di Roma. Vista la richiesta dell'Ordine di Sassari ed esaminata la documentazione agli atti, il Consiglio delibera il trasferimento dell'ing. Chiara Orrù da questo Ordine a quello di Sassari.

Vista la richiesta del professionista e la documentazione presentata, il Consiglio delibera l'iscrizione per trasferimento dell'ing. Massimo Pusateri, proveniente dall'Ordine di Sassari.

Commissioni. Nell'ambito delle attività della Commissione Innovazione e Sviluppo del Territorio era stato deciso di partecipare al concorso di idee “Sole vento e mare per le isole minori e le aree marine protette italiane”, mandando una mail ai colleghi. Circa una decina di giovani colleghi hanno aderito all'iniziativa mettendo a punto alcune idee con il supporto del coordinatore Nello Capra, che ha messo a disposizione la propria esperienza. L'attività è tutt'ora in atto e si attende un report della Commissione.

Costruzioni e norme. Il consigliere Todde riferisce che diversi colleghi, tramite Luca Boggio, hanno proposto che l'Ordine organizzi un convegno sulla normativa edilizia, per chiarire diversi aspetti controversi. Il presidente riferisce di aver contattato il prof. Ballero, il dott. De Angelis e il dott. Scano, che si sono resi disponibili, come pure il presidente dell'ANCI, per il 6 settembre. Il Consiglio ritiene interessante la proposta e delibera di tenere il convegno nella data indicata.

Polizze. Esaminate le proposte di polizza professionale, il Consiglio ritiene che vadano valutate più attentamente e dà mandato ai consiglieri Testa, Boaretto, Garau e Todde di esaminarle per poi riferire.

Elezioni. Il Consiglio approva l'avviso di convocazione delle votazioni per l'elezione del nuovo Consiglio dell'Ordine (quadriennio 2013/2017). Di seguito il testo integrale.

Il Consiglio dell'Ordine degli ingegneri della provincia di Cagliari, riunito in data 31 luglio 2013 presso la sede dell'Ordine, giusta convocazione del giorno 26 luglio 2013, in osservanza del regolamento elettorale e del DL 115/2005, convertito in legge 17 agosto 2005 n. 168;

tenuto conto che è necessario procedere alle elezioni per il rinnovo degli organi dell'Ordine professionale secondo quanto previsto dal DPR 8 luglio 2005 n. 169 (“Regolamento per il riordino del sistema elettorale e della composizione degli organi di Ordini professionali”);

che il Consiglio dell'Ordine si riserva di verificare il numero degli iscritti alla data del 24 agosto 2013, data di indizione delle elezioni, così come richiesto per legge;

considerato che il 1º comma dell'art. 3 del DPR n. 169 del 8 luglio 2005 recita “l'elezione del Consiglio dell'Ordine è indetta dal Consiglio in carica almeno cinquanta giorni prima della sua scadenza.”; che il 13 ottobre 2013 è la data comunicata dal Ministero della Giustizia (nota prot. 0156769 del 22 novembre 2011) e che l'ultimo giorno utile per l'indizione delle votazioni è il 24 agosto 2013;

preso atto della nota citata del Ministero della Giustizia prot. DA6.82127 del 1º agosto 2006;

assume il seguente deliberato, che costituisce l'avviso di convocazione da inviare agli iscritti:

  • le operazioni di voto si terranno il quindicesimo giorno feriale successivo al 24 agosto 2013, data di indizione delle elezioni, e pertanto il giorno 9 settembre 2013 (lunedì), dalle ore 13,00 alle 21,00 e martedì 10 settembre ore 13,00 alle 21,00;
  • il numero degli iscritti alle due sezioni dell'Albo alla data del 24 agosto 2013, data di indizione delle elezioni che costituisce indice di riferimento per i calcoli del numero dei consiglieri da eleggere, è pari a 6.690, così ripartiti: sezione A, 6328, sezione B 362 iscritti. Di modo che il numero dei Consiglieri da eleggere è pari a 15, di cui 14 provenienti dalla sezione A e 1 proveniente dalla sezione B dell'Albo.

Il seggio elettorale avrà sede presso l'Ordine, in via Tasso 25 a Cagliari, e rimarrà aperto secondo il seguente calendario:

- prima votazione (valida se avrà votato almeno 1/3 degli iscritti, 2.230)

  • lunedì 9 settembre 2013 (dalle 13,00 alle 21,00)
  • martedì 10 settembre (13,00-21,00)

- seconda votazione (valida se avrà votato almeno 1/5 degli iscritti: 1.338):

  • mercoledì 11 settembre 2013 (dalle 13,00 alle 21,00)
  • giovedì 12 settembre (13,00-21,00)
  • venerdì 13 settembre (13,00-21,00)
  • sabato 14 settembre (9,00-13,00 e 17,00-21,00)
  • lunedì 16 settembre (13,00-21,00)
  • martedì 17 settembre (13,00-21,00)
  • mercoledì 18 settembre (13,00-21,00)
  • giovedì 19 settembre (13,00-21,00)

- terza votazione (valida con qualunque numero di votanti):

  • venerdì 20 settembre 2013 (13,00-21,00)
  • sabato 21 settembre (9,00-13,00 e 17,00-21,00)
  • lunedì 23 settembre (13,00-21,00)
  • martedì 24 settembre (13,00-21,00)
  • mercoledì 25 settembre (13,00-21,00)
  • giovedì 26 settembre (13,00-21,00)
  • venerdì 27 settembre (13,00-21,00)
  • sabato 28 settembre (9,00-13,00 e 17,00-21,00)
  • lunedì 30 settembre (13,00-21,00)
  • martedì 1° ottobre (13,00-21,00).

Le candidature dovranno pervenire al Consiglio dell'Ordine fino a sette giorni prima della data fissata per la prima votazione e, pertanto, entro le ore 19,00 del giorno 2 settembre 2013. La diffusione delle candidature sarà assicurata dal Consiglio dell'Ordine presso il seggio per l'intera durata delle elezioni.

Il Consiglio delibera di nominare presidente del seggio Giuseppe Concu, vicepresidenti Giovanni Liguori e Marcello Marcelli, segretario Demetrio Artizzu. Gli scrutatori saranno Marta Salis, Silvio Persico, Luca Stara, Marco Lai, Emanuele Arghittu, Lorenzo Lampis, Maria Luisa Fadda, Maria Elena Argiolas, Maria Francesca Firinu, Annalisa Noli, Nicola Cao, Debora Loi, Livia Farris, Valeria Medici, Giacomo Porrà, Emanuela Melis, Carla Tola, Roberta Mattana, Roberta Mura, Riccardo Luciano, Ilaria Ditta, Gianni Serpi, Sara Loi, Maurizio Cogoni, Luigi Berti, Marta Lippi.

Agli scrutatori sarà riconosciuta l'esenzione dal pagamento della quota relativa al 2014, all'ufficio di presidenza e al segretario sarà offerto un omaggio da parte del Consiglio, a ringraziamento per la collaborazione prestata.

Il presidente del seggio, nel caso in cui non si sia raggiunto il quorum, inserirà le schede elettorali votate in un plico e lo sigillerà per la sua archiviazione. Il presidente del seggio, in tal caso, concluso lo scrutinio senza che si sia raggiunto il quorum, deve rinviare alla successiva votazione, che si terrà il giorno feriale successivo.

Questo il quorum necessario per la validità delle votazioni: per gli Ordini con più di 1.500 iscritti, è necessario che in prima convocazione abbia votato un terzo degli aventi diritto al voto (e, pertanto, 2230 iscritti all'Albo); in seconda convocazione che abbia votato un quinto degli aventi diritto al voto (pertanto 1338 iscritti all'Albo); in terza convocazione qualsiasi sia il numero dei votanti.

Le schede archiviate nel plico sigillato non concorreranno al calcolo del quorum per la successiva votazione.

Durante la votazione è richiesta la presenza di almeno tre componenti del seggio.

Per poter votare l'elettore dovrà presentare un documento di identificazione o essere riconosciuto da un componente del seggio; l'elettore, dopo aver ritirato la scheda che prevede un numero di righe pari a quello dei consiglieri da eleggere, vota in segreto, scrivendo sulle righe della scheda il nome ed il cognome del candidato o dei candidati per i quali intende votare tra coloro che si sono candidati.

Ciascun iscritto alla sezione B sarà eleggibile nel caso in cui non siano state presentate candidature da parte di iscritti alla sezione B dell'Albo; tutti i consiglieri saranno eletti tra i candidati alla sezione A se non vi sono iscritti alla sezione B. Nel caso in cui non saranno state presentate candidature da parte di iscritti alla sezione A dell'Albo, ciascun iscritto sarà eleggibile; le indicazioni nominative eccedenti il numero dei consiglieri da eleggere si considerano non apposte, mentre è possibile per l'elettore esprimere un numero di preferenze inferiori al numero dei consiglieri da eleggere (nel caso in cui non vi siano iscritti alla sezione B, tutti i consiglieri sono eletti tra i candidati alla sezione A).

Il presidente del seggio, concluse le operazioni di voto, dichiarerà chiusa la votazione, sigillerà l'urna e alle ore 9,00 del giorno feriale successivo procederà allo scrutinio assistito da due scrutatori. Risulteranno eletti coloro che avranno riportato, per ciascuna sezione, il maggior numero dei voti; in caso di parità di voti è preferito il candidato più anziano per iscrizione all'Albo e, in caso di eguale anzianità, il maggiore di età.

Il risultato delle elezioni sarà proclamato dal presidente del seggio, che ne darà immediata comunicazione al Ministero della Giustizia, Dipartimento per gli Affari di Giustizia, Direzione Generale della Giustizia Civile, Ufficio III - Libere Professioni (via Arenula 70, 00186 Roma - fax 06/68897350).

Il consigliere Rutilio si astiene dall'approvazione della nomina dei componenti del seggio in quanto ritiene che sarebbe stato più opportuno pubblicare un avviso sul sito e chiedere la disponibilità dei colleghi prima di procedere alla nomina.

Deleghe. Su proposta del consigliere Testa, si delibera di non assegnare deleghe al presidente, come è stato usualmente fatto nelle situazioni precedenti, ma di riunire eventualmente il Consiglio, in carica fino al 13 ottobre 2013, in caso dovesse presentarsi la necessità di deliberare su atti urgenti.

Il Consiglio delibera di chiudere gli uffici per le ferie estive dal 5 al 25 agosto.

Lavori nuova sede. Considerato che la nuova sede è stata consegnata e che ha necessità di alcuni lavori per la messa in sicurezza e per poter essere resa fruibile almeno in parte, si delibera di richiedere un preventivo a ditte specializzate per una prima verifica sugli impianti e per la ritinteggiatura dei locali che non saranno soggetti a lavori di ristrutturazione.

Convegni e seminari. Boaretto propone la partecipazione al convegno nazionale di Geotecnica (prot. num. 443). Il Consiglio approva e delibera che potranno essere presenti il coordinatore e il referente del Consiglio per la Commissione Geotecnica.

Il Consiglio accogliere la richiesta dell'ing. Gianluca Garau sulla realizzazione di un seminario sui “Carichi sospesi”.

Vista la richiesta dell'Associazione Nazionale per l'Isolamento Termico e Acustico (prot. 420-2013), il Consiglio delibera di concedere il patrocinio per un convegno.

Il Consiglio delibera di pubblicare sul sito la comunicazione inviata dal sindacato ingegneri e architetti Inaredis (prot. 429).

il logo del CNI - Consiglio Nazionale Ingegneri
il logo del Centro Studi del CNI
il logo del 59° Congresso nazionale degli Ordini degli Ingegneri, a Caserta
logo Regione Sardegna - Prezzario Lavori pubblici